Meta e Data: Lago Rotondo e giro ad anello dalla Val Gerola
Quota partenza(m): 1454 Quota Arrivo(m): 2258 Dislivello(m): 1070 Difficoltà: E
Partenza da: Pescegallo.Raggiungere Lecco proseguire su ss36 in direzione Colico,seguire le indicazioni per Sondrio e  a Morbegno sulla dx seguire strada per la Val Gerola. Passare Sacco ,Gerola e arrivare a Pescegallo. Parcheggiare in comodo parcheggio gratuito nei pressi degli impianti di risalita.
Breve descrizione: Bel giro ad anello in ottima compagnia in Val Gerola, dove non ero mai stato, in una giornata fredda e ventosa. La poca neve caduta il giorno prima purtroppo si è trasformata in ghiaccio e ci ostacola un po rendendo in alcuni punti il percorso insidioso e ci costringe per motivi di sicurezza e di tempo a ridurre la "collana" prevista ad un normale anello! Partenza da Pescegallo con 3°C e salita verso il Passo di Salmurano su bel sentierone. Alla madonnina posta sul passo preve sosta poichè tira un bel venticello gelido e finalmente dopo il passo arriva il primo timido sole di giornata! Andiamo ora sul sentiero 101 verso dx su bel traverso fino all'imbocco del canalino che bisogna salire per andare verso il Rifugio Benigni. Due escursionisti già tornano sui loro passi e dicono che c'è troppo ghiaccio!Accidenti! Noi saliamo con cautela e con un po di fatica superiamo i punti più difficili e siamo fuori dal canalino effettivamente in più punti bello ghiacciato! Anche Suni è un po titubante ma alla fine sale senza problemi e ariiva in cima per seconda! Saliamo ora al Rifugio Benigni che offre una vista spettacolare! Dopo breve sosta andiamo a visitare il vicino Lago Piazzotti e poi andiamo in direzione del rif.Grassi. Il sentiero scende di 100m in una bella conca e poi risale abbastanza ripido e gelato e va alla Bocchetta di Trona (2224m). Abbiamo perso un po di tempo e ora dovremmo salire verso la Bocchetta d'Inferno ma anche li ghiaccio. Decidiamo di abbreviare il giro e dalla bocchetta di Trona (o Bocchetta di Val Pianella) andiamo a dx giù verso i Laghi di Zancone e Trona. Non che qui il sentiero sia molto meglio! Ghiaccio vivo ci costringe a stare alti e fare un traverso insidioso e scivoloso. Con molta cautela superiamo il traverso e poi senza grossi problemi andiamo in direzioen dei Laghi che subito si vedono. Decidiamo di non farci sfuggire il bel Lago Rotondo cosi giriamo a sx e iniziamo la ripida salita che ci porta diretti nella bella conca del Lago Rotondo oggi però battuta dal vento e bella gelida. Foto di rito, uno sguardo alla Bocchetta Paradiso che dovremmo salire per eventualmente riagganciare l'anello più ampio. E' tutta bella ghiacciata pure lei, è tardi e allora senza indugi torniamo giù con cautela e facciamo la sosta pranzo ben fornita e ben riuscita! Ottimo il Sassello portato da Max, la torta, i biscottini! Anche Suni gradisce le 2 buone scatolette di Manzotin e tutto il resto tranne il vino!! Andiamo poi verso il Lago di Trona e poi scendiamo verso Pescegallo tutti soddisfatti della giornata trascorsa in allegra compagnia in montagna chiudendo il bel anello, oggi sicuramente conservato a temperature da frigorifero!! 

Percorso:
Pescegallo m.1454 -Passo di Salmurano m.2017 -rifugio Benigni m.2222 -Lago Piazzotti m.2230 -Bocchetta di val Pianella m.2234  -lago Rotondo m.2258 -bivio quota 1980 -bivio quota 1970 per lago Zancone /lago di Trona -Prati Tondi m.1906 -bocchetta di Tronella m.1835 -Alpe Tronella m.1857 -baita Tronella m.1604 -Valle di tronella -il Dossetto m.1625 -Pescegallo m.1454