Meta e Data: Monte Cistella da Foppiano   1 Novembre 2014
Quota partenza(m): 1217 Quota Arrivo(m): 2880 Dislivello(m): 1800 Difficoltà: E
Partenza da: Foppiano Percorrere la superstrada del Sempione ed uscire allo svincolo Valle Antigorio/Formazza, proseguire su s.s. fino all'abitato di Crodo, entrare in paese e seguire le indicazioni Mozzio/Foppiano. Raggiunere la fraz. Viceno, appena dopo il ristorante Edelweiss, alla chiesa svoltare a sx e salire fino a Foppiano e parcheggiare nei pressi dell'Albergo Ristorante Pizzo del Frate.
Breve descrizione: Oggi siamo solo io,Beppe e Suni. Le previsioni meteo sono ottime e allora andiamo a fare un bel anello al Monte Cistella salendo da Foppiano per quella che forse sarà l'ultima escursione in quotain assetto non invernale. Partiamo da Foppiano alle 7:05 e iniziamo la salita verso l'Alpe Voma su ottimo sentiero e grazie all'esposizione ad est del versante di salita siamo in breve baciati dal sole. Con passo spedito saliamo all'Alpe Prepiana Sopra e poi dopo un po di bel bosco ci troviamo al sole per salire verso la Bocchetta di Balmafredda. La salita si fa alquanto ripida e non molla un secondo! Ma arrivati alla Bocchetta la vista è stupenda. Vediamo davanti a noi la Costetta che ci attende e noi non la facciamo aspettare. Saliamo la ripida cresta e passiamo la Costetta entrando nel lunare paesaggio della Piana bassa del Cistella. Il panorama è sempre al top e l'ambiente molto suggestivo.Il silenzio è totale! Seguendo i numerosi ometti attraversiamo senza problemi il pianoro e salendo il facile canale sbuchiamo in vista del Bivacco Leoni e del Monte Cistella. Tempo di fare qualche foto a Suni,che non è troppo del parere,e saliamo verso il Cistella. Passato senza problemi il breve tratto attrezzato sbuchiamo comodi in vetta! Oggi la vista dal Cistella è spaziale!. Nessuna nuvola, cielo blu e niente vento! Sono le 10:30 e cosi rimaniamo soli in vetta a lungo in totale relax e nella pace più assoluta! Verso le 12.15 quando stiamo per iniziare la discesa arrivano 2 simpatici escursionisti con cui facciamo 4 chiacchere. Scendiamo al Bivacco Leoni e firmiamo il quaderno di vetta e poi scendiamo verso la Bocchetta di Solcio e poi giù nel lungo vallone dove incontriamo un pastore che è alla ricerca delle sue capre. I colori del bosco sia salendo da Foppiano che scendendo verso Solcio oggi sono fantastici e l'oro abbonda! Il Rifugio Crosta è chiuso per ferie e quindi proseguiamo senza indugio verso il Passo della Colmine e anche se personalmente non ci volevo passare ci troviamo sul sentiero che porta alla Buca del Lupo. Ormai ci siamo e quindi decidiamo di scendere verso Campero. Come previsto il sentiero che scende dalla Buca del Lupo è ripidissimo, infogliato e a volte bisogna aggrapparsi pure ai tronchi. Ma comunque con cautela scendiamo e in breve chiudiamo questo magnifico anello dorato! Un grazie di cuore a Beppe per la piacevole compagnia; un grazie a Suni anche oggi perfetta compagna di escursione!