Meta e Data: Zucco di Manavello 21 Marzo 2015
Quota partenza(m): 350 Quota Arrivo(m): 1120 Dislivello(m): 870 Difficoltà: E
Partenza da: Maggiana(Località Mandello Lario). S.S.36 per Lecco,dirigersi verso la Valtellina ma uscire quasi subito ad Abbadia Lariana, salire a Maggiana e parcheggiare nella piazzetta. Parcheggio  gratuito.
Breve descrizione: Inizia la primavera ma il cielo è grigio! Niente paura! Un macellaio,una cagnolina, un elefante e un bel gruppo di amici, una griglia, del buon vino , un bel baitello tra le Grigne .... e il grigio diventa grigio fumo e i problemi,almeno per oggi,vanno in fumo!

Saliamo da Maggiana alla ricerca del sentiero nr.12, dopo un taglio che ci porta in località Praela percorriamo il 12 in direzione Rongio, un locale ci indica un taglio che ci porta sul sentiero 13b prima del previsto, tralasciata l'indicazione per il Manavello percorriamo la parte più bassa del 13b che dopo essere transitato da un punto panoramico sale con pendenze "Ginocchi In Bocca" fino alla bocchetta di Portorella. Breve tratto di cresta transitando dallo Zucco di Manavello e giù al Baitello vera perla delle Grigne dove in pochi minuti ci si organizza per i preparativi per la grigliata. Il resto è festa, dopo aver resettato il locale discesa lungo la direttissima che in un amen ci conduce a Rongio; pendenze davvero notevoli, e poi lungo il sentiero del viandante rientro in quel di Maggiana senza aver beccato una goccia d'acqua

Grazie a Max per l'ottima grigliata, agli amici e alle amiche per l'allegra giornata passata al Baitello del Manavello, incantevole posto tra le Grigne e a Suni, come sempre perfetta compagna di escursione!

Gocce di primavera.

E' aria di primavera
e come un bosco 
profuma di
mille fiori colorati.
E' aria di allegria 
che come un treno
ti passa accanto
e quasi ti porta via.
Ma ormai e' quasi sera 
ed e' dolce malinconia. 
Ti viene accanto 
e ti fa' compagnia
e quando se ne va' via
ti lascia sulle guance 
come regalo tante 
gocce di primavera .

Gabriele