Meta e Data: Pizzo Quadro  2 Agosto 2015
Quota partenza(m): 1565 Quota Arrivo(m): 3015 Dislivello(m): 1500 Difficoltà: EE
Partenza da: Starleggia.Lecco-Val Chiavenna (salendo da Colico o scendendo dallo Spluga) fino a Campodolcino, all' uscita del paese in direzione nord (Spluga e Madesimo) seguire a destra per Isola. Al primo bivio seguire a sinistra per Starleggia, si passa un ponte sul torrente e vicino ad un campeggio e campo giochi. Salire la strada, oltrepassare Starleggia, fino alla fine del tratto asfaltato, proseguire in direzione Alpe dei Bocci, su sterrato ma ben tenuta, fino ad una sbarra (accesso regolamentato). Ampie possibilita' di parcheggio
Breve descrizione: Oggi con Beppe,Ivan e la mitica Suni andiamo in Val Spluga per salire al Pizzo Quadro. Il meteo è certamente molto meglio di sabato ma qui ad est in alcune zone ci sono ancora nuvole ma fortunatamente la zona dove dobbiamo andare è sgombra e l'azzuro non manca. Da Starleggia salendo verso San Sisto giriamo a sx (cartello) verso il Bivacco del Servizio passano una prima breve zona boscosa sbucando in ampio pianoro dove il sentiero ben segnato bianco-rosso e con paletti ci porta attraversando pascoli erbosi verso la cresta. Il Pizzo Quadro si vede bene in lontananza e anche il Bivacco del Servizio che raggiungiamo comodamente. Qui un venticello fresco e pungente ci accoglie e ci costringe a coprirci un po. Nel bivacco una bella compagnia che poi salirà verso il Pizzo Quadro. Dopo una breve sosta seguiamo il sentiero segnato dietro il bivacco che ci porta a scendere rapidi una cinquantina di metri e ci fa imboccare un lungo traverso. Ci abbassiamo un po troppo lungo il traverso e poi su percorso libero risaliamo alla evidente bocchetta sotto la cresta del Pizzo Quadro. La zona è bella selvaggia , il panorama non male anche se le cime restano in parte coperte da nuvoloni. Iniziamo la salita in cresta tra vari sfasciumi e con rocce marcie di cui è bene non fidarsi. La cresta diventa subito bella ripida, in alcuni punti un poco esposta. Suni sale per ora slegata ma in alcuni punti la devo aiutare e richiamare. A 50 metri sotto la vetta un passaggio un po più impegnativo ci fa rallentare. Suni un po in apprensione vorrebbe scendere ma con un po di calma e con il fondamentale aiuto di Ivan la facciamo passare. Ormai è quasi fatta. Ancora un po di salita tra sfasciumi da fare con attenzione ma ormai la croce di vetta è li! E in breve siamo in vetta al Pizzo Quadro, non è stata una passeggiatina ma ci siamo! Il meteo non è da 4 soli ma nemmeno poi male. Suni si tranquillizza e con tutta calma facciamo una bella e rilassante sosta pranzo in vetta insieme agli altri escursionisti incontrati al bivacco. Viene l'ora di scendere. Metto il guinzaglio a Suni che scenderà con Ivan che l'aiuterà nel passaggio più delicato. Ormai scendiamo con calma la cresta restante per poi fare il traverso restando più alti e torniamo verso il Bivacco del Servizio per una bella birra! Riguardiamo indietro il Pizzo Quadro appena salito e facciamo ancora i complimenti a Suni, unica cagnolita in vetta! Poi dopo un po di relax scendiamo con calma facendo un parziale anello che ci riporta a Starleggia soddisfatti della bella escursione e della bella cima raggiunta. Un grazie di cuore agli amici per la bellissima escursione; un grazie speciale a Ivan da parte di mia e di Suni; e ancora brava a Suni perfetta compagna di escursione!