Meta e Data: Valzurio  26 Dicembre 2010
Quota partenza(m): 737 Quota Arrivo(m): 1265 Dislivello(m): 528 Difficoltà: T
Partenza da: Nasolino. Percorrere autostrada A8/E62 e quindi prendere autostrada A4 Milano/Venezia. Uscire a Bergamo e seguire indicazioni Val Seriana. Percorrere la SS671 e poi SP49  seguendo la direzione Clusone. Dopo aver superato Ponte Nossa chiare indicazioni sulla destra indicano la strada per Villa d'Ogna-Oltressenda-Nasolino. Arrivati a Nasolino,neve permettendo continuare per il paese di Valzurio e eventualmente raggiungere la frazione Spinelli(949m) . ATTENZIONE:Il parcheggio  a Valzurio e a Spinelli è piccolo e i posti sono limitati.
Breve descrizione: E' S.Stefano e per smaltire il panettone di Natale decido di fare un giro in Valzurio con Suni. Le previsioni  meteo sono poco confortanti ma non ci facciamo scoraggiare e al mattino sembra che l'acqua sia finita. Partiamo ma verso Milano inizia a piovere e verso Bergamo sembra peggio!. Ormai siamo in zona e giunti in Val Seriana verso Villa d'Ogna comincia a nevicare. Saliamo verso Nasolino ma  i 3 cm di neve cominciano a farci slittare e non conoscendo la strada verso Valzurio e Spinelli decido di parcheggiare vicino al Comune di Nasolino per non rischiare di impantanarmi!. Tanto la giornata sembra bruttina e dove arriviamo ...arriviamo. Terminati i preparativi partiamo sotto la neve in direzione Valzurio che raggiungiamo in 30 min. Passiamo nel paese, guardiamo la chiesa, il bel presepe e prosegiamo sempre su strada consortile verso la frazione Spinelli  (949 m) . Il tempo resta grigio e neviscia. Ora la neve aumenta e metto le ciaspole. La strada ora sale in un bellissimo bosco di pini e faggi e il paesaggio innevato è magico e molto rilassante. Ovviamente nessuno in giro, Suni col suo cappottino sale senza problemi e dopo una breve sosta, cammina ...cammina arriviamo alle baite di Moschel (1265m). Il panorama delle montagne che coronano l'alpeggio è oggi purtroppo invisibile! Lo sperato miglioramento del tempo non arriva e la Presolana, il Ferrante e il Ferrandino, la Cresta di Valzurio sono tutte ben nascoste! Peccato ... sarà per un'altra volta! Comunque l'Alpe di Moschel e il paesaggio circostante è bello, tutto ovattato nella neve fresca. Quindi decidiamo di fermarci qui per fare un frugale pasto e dopo aver gironzolato un po  tra le baite dell'alpe torniamo verso Valzurio. Quando siamo ormai quasi arrivati il sole timidamente appare ma è solo una breve comparsa!  Le nuvole vincono oggi e con esse concludiamo l'escursione nella bella Valzurio sicuramente da rifare in primavera in una giornata di splendido sole! Escursione comunque consigliata in caso di elevato pericolo valanghe (oggi Livello 4) perchè sicura su strada consortile e nel bosco.