Meta e Data: Marmontana,Cima di Cugn e anello in Val Morobbia 25 Settembre 2011
Quota partenza(m): 1022 Quota Arrivo(m): 2316 Dislivello(m): 1761 Difficoltà: EE
Partenza da: Autostrada A8/E62 Milano/Como-Chiasso, A9/E35 verso Como,ingresso in Svizzera a Chiasso,autostrada verso Lugano-Bellinzona. Uscire a Bellinzona Sud e seguire per Val Morobbia. Arrivare alla frazione Carena e proseguire fino ai Monti di Ruscada dove una sbarra vieta il passaggio oltre. Qui parcheggio gratuito con posti limitati.
Breve descrizione: Dalla mia prima volta in Val Morobbia riporto a casa ricordi di una valle splendida che merita sicuramente di essere percorsa e conosciuta. La Val Morobbia è una valle ticinese ,raccolta e suggestiva, scavata dal torrente Morobbia, situata nel distretto di Bellinzona, e si estende dal passo San Jorio fino al piano di Giubiasco. Noi oggi la percorriamo in lungo e in largo con un bellissimo anellone partendo dai Monti di Ruscada (1022m), poco sopra la frazione di Carena. Alle 7:05 Io,Suni,Ivan,Beppe e Francesco partiamo in direzione del Passo S.Jorio passando tra splendidi boschi e fiancheggiando il fiume tra un concerto di cervi in amore. Saliamo a Giggio (1678m) e poi al Passo S.Jorio(2012m). Da qui in direttissima saliamo sulla Cima di Cugn (2237m) e per cresta andiamo al Monte Marmontana(2316m). Il panorama oggi non è dei migliori in quanto un po di nebbia sale dal lago di Como e ostacola la vista. Sul versante mesolcinese si vedono la val Roggiasca e i Laghi di Roggio, il Monte Cardinello. Scendiamo ora verso il Rif S.Jorio e alle 10:30 arriviamo al Rigugio in anticipo rispetto all'inizio della commemoriazione dell'amico Dino. Suni ha fame e così l'accontento subito con una scatoletta di Manzotin. Dopo aver conosciuto alcuni parenti dell'amico Dino assistiamo alla celebrazione della S.Messa in suo ricordo.

Non ho avuto il piacere di conoscere Dino di persona ma di lui, del suo modo di essere, della sua allegria, della sua disponibilità,del suo amore per la cagnolina Stella ho sentito parlare spesso e bene dai miei amici di Hikr. Quando Beppe mi invita alla commemorazione dell'amico Dino al Rif. S.Iorio in Val Morobbia partecipo anch'io con Suni a questo toccante momento di preghiera e di ricordo.
Ciao Dino, un saluto in punta di piedi anche da Gabri e Suni.


Entriamo poi (anche Suni) nel Rifugio S.Jorio del Mato Grosso per gustarci un ottimo piatto di polenta con cervo e trascorrere piacevoli momenti con gli amici, tra cui anche Alberto che ci ha raggiunti poco prima. Dopo un'abbondante e ben annaffiato pasto proseguiamo il giro in Val Morobbia andando su un splendido sentiero in cresta molto panoramico che passa sotto la Cima delle Cicogne verso Biscia e poi verso l'Alpe Pisciarotonda evitando di scendere alla Capanna Gesero che vediamo dall'alto. Andiamo poi verso l'Alpe Croveggia(1547m) e poi giù verso Carena in uno splendido bosco di faggi. Da Carena torniamo su strada asfaltata verso i Monti di Ruscada per chiudere il mega anellone in Val Morobbia e recuperare l'auto.

In sintesi:
Percorso: Monti di Ruscada (1022m)-Giggio(1678m)-Passo S.Jorio(2012m)-Cima di Cugn(2237m)- Monte Marmontana(2316m)-Rifugio S.Jorio(1980m)-Biscia(1995m)-Alpe Pisciarotondo(1657m)- Alpe Croveggia(1547m)-Carena(958m)-Monti di Ruscada (1022m)
Dislivello salita :1761 m
Dislivello discesa:1766 m
Sviluppo: 18 KM