Meta e Data: Albert-Heim Hutte 5 Febbraio 2012
Quota partenza(m): 1538 Quota Arrivo(m): 2543 Dislivello(m): 1100 Difficoltà: E
Partenza da: Autostrada A8/E62 Milano/Como-Chiasso, A9/E35 verso Como,ingresso in Svizzera a Chiasso,autostrada Lugano-Gottardo, tunnel del Gottardo,uscire a Goschenen ,la prima uscita dopo il tunnel, seguire per Andermatt,Hospental e arrivare a Realp. Attraversato il paesino di Realp si trova subito dopo aver attraversato un ponte un ampio parcheggio a pagamento (3 franchi per tutto il giorno).
Breve descrizione: E' dall'inverno scorso che l'Albert-Heim Hutte è tra i miei desiderata e questo week-end forse è quello buono! Le previsioni meteo danno allerta meteo x freddo intenso, il pericolo valanghe è marcato ma sono previsti 4 soli su Realp. Molti amici, alcuni per impegni altri per vari motivi, non ci sono ma con Alberto, Eva,Fausto e ovviamente Suni si decide di andare all' Albert-Heim Hutte e sfidare il freddo polare previsto!!. Passato il tunnel del Gottardo, a Andermatt sui fianchi delle strade ci sono 1,5 - 2 m di neve e le temperature diventano glaciali (-25°C) mentre a Realp addirittura -28°C!!! Dopo veloci preparativi partiamo verso le 8 da Realp belli coperti e iniziamo la salita abbastanza impegnativa ancora un po in ombra anche se la giornata si preannuncia fantastica. Suni dopo qualche problemino in avviamento prende a salire spedita. Dopo aver tagliato la strada seguendo la pista ben tracciata sbuchiamo nel pianoro verso l'Hotel Galenstock che oramai il sole domina incontrastato e fa sentire il suo tepore! Il peggio a livello di freddo è alle spalle, rimane davanti solo un paesaggio fantastico e tanta bella neve ma la capanna è ancora lontana! Saliamo ancora un bel po e poi invece di fare il solito sentiero che Alberto ben conosce, dopo un breve spuntino, scegliamo di seguire la traccia che si sposta ancora più a destra e con vari traversi si inerpica sempre più in alto con vista e paesaggi da favola! Davvero bello! Perdiamo un po di quota, risaliamo ancora e la fatica inizia a farsi sentire un po ma ormai siamo in vista della croce di legno posta sull'Auf den Stocken (2591m). Da qui si vede bene la capanna ma non solo! Con una giornatona come oggi e il cielo terso si ammirano tutte le mantagne e le valli a 360°!!! Dall'imponente Galenstock,al Chli Bielenhorn, alla Val Bedretto, al Pizzo Lucendro, alla zona della Rotondo hutte e verso il Furka Pass!! Grandioso spettacolo, grande giornata che merita di essere immortalata in una serie di belle foto ricordo con gli amici e con Suni!! Scendiamo poi seguendo il crinale alla Albert Heim Hutte (2541m) che dopo tanto averla sospirata diventa una piacevole realtà! Anche perchè all'interno la temperatura è circa 18°C e il calduccio oggi certamente non guasta!!. Purtroppo Suni non può entrare in sala pranzo ma la sistemo con la sua copertina nel locale antistante relativamente caldo e gli porto subito la sua solita Manzotin! Noi passiamo in allegra compagnia una piacevole sosta nella bella capanna, oggi tutta x noi, gustandoci chi zuppa chi wurstel con birra oltre ovviamente a quello che ci siamo portati nello zaino. La torta di Eva, la mia torta,panini,frutta e i vari liquori portati da Alberto che offre ai gestori della capanna che gradiscono molto e ci relagalano 4 bei cappelli estivi sponsorizzati Albert - Heim Hutte! Viene l'ora di iniziare la discesa che faccciamo percorrendo un anello che seguendo varie traccie presenti e i pali che forniscono chiara indicazione percorrono la valle Tiefenbach. Poi con taglioni super divertenti su neve favolosa puntiamo diretti verso l'Hotel Tiefenbach dove noleggiamo gli slittini! Si tenta una partenza con Alberto, Suni in mezzo e io dietro ma complice la pendenza limitata e l'affollamento sullo slittino la cosa si fa difficile! Io scendo con Suni a piedi dalla comoda strada, Alberto, Eva e Fausto tentano la discesa ma con per ora con scarso successo!! Alberto lega lo zaino sullo slittino e pare l'"uomo che portava a spasso lo zaino" ma gli slittino non sono per nulla un totale insuccesso! Più giù in punti più ripidi Eva ci da una bella lezione su come usare lo slittino e parte veloce come il vento!! Brava davvero.. Fausto e Alberto seguono un po meno "eleganti"...! Viene poi il turno di Suni che capisce al volo l'utilità del nuovo giochino e si accomoda sullo slittino e si fa trasportare tutta bella contenta!! Un vero spasso!! Il sole non ci abbandona mai e scendiamo per la lunga strada (7 KM) verso Realp dove si conclude questa bellissima ciaspolata (la temperatura al parcheggio è circa -19°C)! Un grande grazie a Alberto, Eva e Fausto per l'allegra e fantastica giornata trascorsa insieme! Un grazie alla mitica Suni che anche oggi, con temperature glaciali non ha mai mollato ed è stata come sempre perfetta compagna di avventura!

Percorso:Realp m.1538 - hotel Galenstoch m.1995 - seguendo la direzione dei pali si giunge a quota 2250 dove passa la strada che sale da Tiefenbach m.2106 - Stocken-Auf Den m.2591 punto panoramico - Albertheim-hutte m.2543