Meta e Data: Lago delle Loccie  18 Luglio 2012
Quota partenza(m): 1371 Quota Arrivo(m): 2234 Dislivello(m): 1000 Difficoltà: E
Partenza da: Da Macugnaga frazione Pecetto. Percorrere autostrada A26 sino a Gravellona Toce, seguire la statale del Sempione e uscire all'indicazione Piedimulera. Seguire poi le indicazioni per Macugnaga e raggiunta Macugnaga dirigersi verso la Frazione Pecetto e parcheggiare 100 metri prima della seggiovia. Parcheggio gratuito.
Breve descrizione: Dopo la massacrante escursione di domenica al Pizzo Mezzodì oggi opto all'ultimo momento visto le ottime previsioni meteo per una meta facile e con poco dislivello ma che permetta di ammirare panorami 10 e lode. Sono ormai passati alcuni anni dall'escursione al Lago delle Loccie sopra Macugnaga immerso nella fantastica conca ai piedi del Rosa. Oggi con meteo perfetta penso sia la meta giusta e poi non ci sono mai stato con Suni. Parto di buon ora e arrivo a Macugnaga solo alle 8:15 causa strada di salita con in più punti lavori stradali. La giornata promette molto bene e inizio con Suni la salita con sole già a palla e vista spettacolare sul Rosa. Su bel sentiero arrivo al Belvedere e attraverso la morena continuando su facile e molto panoramico sentiero in cresta che porta senza alcun problema al Rifugio Zamboni. La vista sul gruppo del Rosa da qui è davvero strepitosa e sono contento per la mia scelta! Dopo una breve sosta salgo a dx alla madonnina e puoi proseguo sempre in cresta con davanti le vette del Rosa in un bel anfiteatro oggi esaltato dall'azzuro e limpido cielo fino a che confluisco sul sentiero che sale al Lago delle Loccie. Un cartello indica "attenzione pericolo:sentiero franoso" ma dopo pochi passi ricordando le pietraie di domenica mi viene da sorridere! Salgo al lago Delle Loccie che si mostra in tutta la sua bellezza. Anche se è un posto in genere molto frequentato oggi essendo mercoledì e essendo relativamente presto sono solo io e Suni per ora.  Giro a dx costeggiando il bel lago e scendo al ghiacciaio e trovato un bel posto in riva al lago decido di fare qui la mia sosta e dopo le varie foto Suni reclama la sua pappa e quindi l'accontento. Poi  faccio anch'io il mio pranzetto con tutta calma anche se ormai qualcuno è già arrivato al lago.
Dopo aver preso un po di sole, ammirato estasiato tanta bellezza che mi circonda completamente torno sui miei passi e dedido di scendere da altro sentiero al Rifugio tra mille fiori e colori . E' ancora presto e quindi mi fermo un oretta al ruscello per un rinfrescante pediluvio e un po di merenda. Qualche nuvoletta di caldo è salita sopra le vette ma il cielo è sempre blu! Viene l'ora di scendere e senza problemi più riposato di quando son partito torno sui miei passi  concludendo una bellissma giornata che mi ha regalato tanta serenità e tanti bei panorami sulle splendide vette del gruppo del Monte Rosa.!
Un grazie a Suni che anche oggi,reginetta incontrastata in Val Anzasca, è stata perfetta compagna di escursione!