Meta e Data: Rifugio Calvi e Passo Portula  3 Febbraio 2013
Quota partenza(m): 1177 Quota Arrivo(m): 2282 Dislivello(m): 1200 Difficoltà: E
Partenza da: Percorrere autostrada A4 - Uscita Dalmine. Seguire indicazioni Val Brembana fino al bivio di Lenna ,poi Branzi dove si prosegue a destra direzione Carona.Seguire indicazioni per Rifugio Calvi . Parcheggi limitati lungo la strada.
Breve descrizione: Domenica situazione meteo molto meglio di Sabato e allora andiamo a fare un giro in Alta Val Brambana al Rifugio Calvi dove da recenti foto postate da amici su fb si evince che la neve c'è ma non cosi tanta da rendere l'escursione poco sicura. Arrivati a Carona spira un vento freddo ma la salita verso il Calvi è spesso al riparo e così per molti tratti il vento non da fastidio. La salita non è mai ripida ma i Km non mancano. Arrivati alla diga di Fregabolgia il venta soffia più impetuoso ma dopo una breve sosta proseguiamo verso il Calvi facendo il traverso sopra il lago che richiede attenzione e attenta valutazione della situazione neve. Suni seppur un po infreddolita non ha avuto problemi anche se chiaramente non gradisce per nulla le folate di vento che oggi a tratti siamo costretti a sopportare. Il panorama dall'Alpe Lago in poi si apre e arrivati verso la conca del Calvi è davvero molto bello con in primo piano le severe cime dei Diavoli,Grabiasca,Madonnino,Cabianca,etc. Essendo prestino decidiamo di proseguire verso il Passo Portula seguendo le traccie di alcuni ciaspolatori e quella elettronica del Gps che poi abbandoniamo essendo troppo a dx (forse è una traccia estiva). La salita al passo regala bellissimi scorci e avviene in un ambiente incantato su bella neve anche se a tratti le folate di vento gelido ci investono. Paolino, oggi un po sottotono ci avvisa che torna al rifugio, e noi in breve saliamo al Passo Portula. Qui neanche un alito di vento, sole e un panorama 10 e lode! Foto di rito,un breve spuntino ammirando il panorama e poi giù su bella neve verso il Rifugio Calvi ove sono ora arrivati altri ciapolatori. Qui facciamo la sosta pranzo in allegria accompagnadola con un ottimo Ferrari (grazie Ivan)bello fresco festeggiando il compleanno dell'amico Ivan. Suni mangia come al solito un po di tutto, fa conoscenza con alcuni cani ma essendo un po zitella li tiene a debita distanza. Viene l'ora di tornare non prima di aver fatto la foto ricordo di questa bella giornata. Poi giù fino all'auto senza problema tranne quello di aver ceduto le chiavi al Paolino che scanna l'ultimo bivio e finisce a Carona centro per lo shopping, eh eh! Lo aspettiamo al sole e poi tutti insieme facciamo una ottima merenda con birra e formaggio del Paolino e poi via verso casa. Un grazie agli amici per la perfetta giornata passata insieme, un grazie a Suni anche oggi perfetta compagna di escursione!