Meta e Data: Monte Tobbio Monte delle Figne Laghi del Gorzente 25 Aprile 2013
Quota partenza(m): 485 Quota Arrivo(m): 1171 Dislivello(m): 1224 Difficoltà: E
Partenza da: Ponte Nespolo. Autostrada A7-uscita Serravalle Scrivia-Gavi-Voltaggio-Guado della Benedicta al KM 13 della SP 165 nel cuore del Parco delle Capanne di Marcarolo (AL). Parcheggio gratuito prima del guado o dopo il guado.
Breve descrizione: Oggi andiamo a fare un "giretto" al mare ma vista la festività del 25 Aprile e annesso ponte per non rischiare code si decide di scoprire la Val Lemme, posta al confine tra Liguria e Piemonte, posta al confine tra Liguria e Piemonte nel Parco Naturale Regionale delle Capanne di Marcarolo. Partiamo da Ponte Nespolo alle 7:30 e nemmeno un cane, a parte Suni, sembra essere nei paraggi! Dalla Baita Rio Gorzente prendiamo il sentiero ben segnato per il Monte Tobbio via Passo Dagliola (2 rombi gialli) che inizialmente porta alla Baita Nespolo e poi sale tra la boscaglia e in ambiente brullo gira attorno alle pendici del monte Tobbio e ci porta senza problema alcuno al Passo Dagliola. Ora il sentiero gira tutto a sx e sale verso la cima del Monte Tobbio. Alle 9:00 siamo in cima, la vista è buona ma non ottima. Una foschia in lontananza nasconde il mare e tira pure un bel venticello fresco. E' giusto l'ora per la colazione che non ci facciamo mancare! Scendiamo al Passo Dagliola e andiamo verso il Monte delle Figne passando per la Casa Carrosina con ambia vista sul Tobbio appena salito. Ora il sentiero sale un po, ma mai troppo ripido e permette di guadagnare l'ampia cresta del Monte delle Figne. Suni è sempre bella in forma e procede spedida senza problemi e ovviamente arriva in vetta al Monte delle Figne 5 minuti prima di me. Dal Monte delle Figne si gode di ottima vista sui Laghi del Gorzente che nel pomeriggio andremo a vedere da vicino. Foto di vetta e poi vista l'arietta bella fresca scendiamo verso il Passo Mezzano incrociando l'Alta Via Monti Liguri. La seguiamo e con ampio traverso troviamo un posto adatto per la sosta pranzo. Suni mangia prima la Manzotin e poi tutto il resto, come al solito! In allegria mangiamo e beviamo e ci rilassiamo un po. Il percorso è ancora assai lungo e quindi scendiamo verso i Laghi del Gorzente con percorso panoramico e alla fine spuntiamo nei pressi della diga tra i laghi Bruno e Lungo. Ora attraversiamo la diga e subito a dx ci immettiamo nel lungo sentiero che costeggiando il Torrente Gorzente ci riporta in circa 1h 30m a Ponte Nespolo e ci fa chiudere l'anello! Ma ora la zona non è più deserta come stamane... turisti, bambini,cani, auto.. ma noi ce ne andiamo! Un grazie agli amici per la perfetta giornata passata in ottima compagnia; un grazie a Suni, anche oggi più che mai, perfetta compagna di escursione in questo bel anello tra i monti liguri e piemontesi!