Meta e Data: Rifugio Brasca e Tracciolino 17 Ottobre 2013
Quota partenza(m): 204 Quota Arrivo(m): 1292 Dislivello(m): 1770 Difficoltà: E
Partenza da: Novate Mezzola. SS36 per Lecco in direzione Valtellina. Arrivati a Colico, proseguire per Chiavenna. Superata Verceia si arriva a Novate Mezzola. Poco dopo la stazione FS imboccare sulla destra la Via Ligoncio (nei pressi di un supermarket) e continuare dritto fino a giungere al parcheggio di Mezzolpiano.
Breve descrizione: Giovedi è prevista una bella giornata. Allora con Lella visto le recenti nevicate per non pestare neve decidiamo di andare a fare un giro in Val Codera dove io non sono mai stato. Partiamo presto come al solito e alle 7:20 siamo al parcheggio pronti a partire. Saliamo spediti sulla bella mulattiera e percorriamo la bella valle passando per Avedée 784 m, Codera 825 m , Saline 1065 m, Stoppadura 1187 m, Bresciadega 1218 m e arriviamo al Rifugio Brasca 1304 m alle 10:20. Il sole in Val Codera entra tardi e aspettiamo una ventina di minuti prima che il sole entri e illumini il Rifugio e lo splendido anfiteatro dietro il rifugio. Sarebbe bello proseguire ma vogliamo fare anche il Tracciolino e allora scendiamo fino a Codera dove giriamo a sx e scendiamo verso il ponte romano per poi risalire e seguire il bel percorso del Tracciolino ora baciati da uno splendido sole e con bellissima vista sulla valle e sul lago. Al bivio per San Giorgio proseguìamo e passiamo alcune gallerie dove Lella accende la frontale. Suni oggi è come sempre pimpante e non ha problemi a percorrere il lungo anello che ci fa scendere nella Val dei Ratti a Verceia da dove via pista ciclabile e un po di asfalto torniamo all'auto chiudendo un bellissimo percorso autunnale in queste isolate e splendide valli! Un grazie a Lella per la piacevole compagnia; un grazie a Suni come sempre perfetta compagna di escursione!