Meta e Data: Punta d'Orogna e Monte Cazzola  28 Novembre 2013
Quota partenza(m): 1221 Quota Arrivo(m): 2195 Dislivello(m): 1100 Difficoltà: E
Partenza da: Alpe Devero. Percorrere autostrada A26 sino a Gravellona Toce, seguire la statale del Sempione sino all’uscita per Crodo, poi le indicazioni per Baceno/Val Formazza e  raggiunto Baceno prendere a sinistra la strada che sale a Devero e percorrela fino alla fine. Parcheggio giornaliero a pagamento (5 euro).
Breve descrizione: Con Ivan,Dany e Suni oggi andiamo a fare una classica e piacevole ciaspolata al Devero. La giornata si prospetta subito più che buona con un cielo limpido e azzurro e una temperatura rigida (-7°C) alla partenza. Andiamo verso Pedemonte e poi su nel bel bosco verso l'Alpe Misanco con quasi nessuno in giro. Il Devero regala sempre panorami splendidi e già alla sosta all'Alpe Misanco la vista è davvero super!. Saliamo puntando verso Curt du Vel ma poi vista l'assenza di tracce optiamo per stare a sx e ricongiungerci con la traccia battuta che sale al Cazzola. Il sole ormai ci riscalda e la temperatura si fa più che accettabile. Saliti al Cazzola la vetta è tutta spelata in quanto il vento dei giorni scorsi ha lavorato molto! Dopo una breve sosta in vetta optiamo per andare verso la Punta d'Orogna scendendo e risalendo vari valloncelli. Suni oggi è in ottima forma e precede scorazzando a poca distanza. Arrivati proprio sotto la Punta d'Orogna (2405m) sono le 12 e decidiamo di fermarci qui per il pranzo! Il sole ora fa un po il birichino e si nasconde tra la nuvolaglia alta e ci costringe a coprirci un po. Dopo l'ottimo pranzo concluso con i buoni biscotti di Dany e un ottimo caffè "vero" decidiamo di scendere verso la Val Buscagna e raggiungere Curt du Vel per poi ricongiungerci con l'itinerario dell'andata e concludere cosi una bellissima giornata nella bella neve del Devero che non delude mai! Grazie a Ivan e Dany per la piacevole compagnia; grazie a Suni anche oggi perfetta compagna di escursione !