Meta e Data:  Mont de la Tsa     23 Marzo 2016
Quota partenza(m): 1479 Quota Arrivo(m): 2741 Dislivello(m): 1250 Difficoltà: E
Partenza da: Buthier, frazione di Gignod.Autostrada A4 Milano/Torino, A5 verso Aosta,uscire dall'autostrada ad Aosta Est imboccando la direzione per il tunnel del Gran San Bernardo; oltrepassate due gallerie si prosegue per qualche chilometro e, superato l'abitato di Gignod, si trova una deviazione a sinistra con l'indicazione per il rifugio Chaligne. Si risale la stradina giungendo alla frazione di Buthier dove si può lasciare l'auto in un qualche piccolo parcheggio lungo la strada che lo attraversa..
Breve descrizione: Questo mercoledì il vento è il fattore chiave per decidere la meta oltre al sole,ovviamente! Cambiamo più volte meta e alla fine optiamo per la Val d'Aosta dove Eolo parrebbe essere più clemente! Siamo in quattro più la mitica Suni e andando verso la Val d'Aosta le nuvole sono ovunque! Ma quando svoltiamo verso il San Bernardo il blu è sopra di noi e il vento per ora non si sente! Partiamo da sopra Buthier calpestando un po d'erba verde , poi calziamo le ciaspole e saliamo su bel percorso il vallone dominato dalla Punta Chaligne. Fino al Rifugio Chaligne una gitarella poi entrati nel bosco le pendenze aumentano sensibilmente e il vento usciti dal bosco comincia a farsi sentire! Saliamo verso il colletto e sulla cresta la tormenta imperversa e ci attende! Metto il cappottino alla mitica Suni e andiamo incontro al vento che dispettoso mi scaraventa lontano pure il piumino (grazie Gianluca!). Sbucati in cresta la tormenta ci avvolge e a folate ci percuote ma ormai la meta è laggiù. Procediamo senza indugio e saliamo in vetta al Mont de la Tsa. Suni è ovviamente l'unica cagnolina in vetta anche perchè oggi qui ci siamo solo noi! Il vento a tratti cala , a tratti soffia e non possiamo restare in vetta più di una mezz'ora. Scendiamo su bella neve ma sulla cresta la tormenta non cala. Max e Battista vanno alla Punta Chaligne; io e Gianluca scendiamo verso l'alpe Tsa Chaligne. Bastano 10-20 metri più sotto ed è tutta un'altra vita! All'alpe una strategica sistemazione al sole pieno senza vento ci permette un relax totale e un bel bagno di sole in attesa di Max e Battista. Stiamo in questo luogo di pace per un bel po , per la sosta pranzo e molto relax, per poi scendere su bella neve nel bosco e concludere questa bellissima escursione. Un gran bel vallone , una bellissima giornata, una bella vetta,una piacevole compagnia! Cosa MAI desidera di più da un mercoledi! Un grazie agli amici per la bella escursione; un grazie speciale a Suni, oggi cagnolina nel vento e come sempre perfetta compagna di escursione!